Attenti all’ambiente e vicini al territorio

Il forte radicamento che da sempre caratterizza l’azienda, orgogliosa di essere nata e cresciuta ai piedi del Monviso, ha spinto Raspini a porsi come un modello da seguire nell’impegno profuso a favore dell’ambiente e del territorio. Prova ne è la certificazione ISO 4001 conseguita già nel 2004 a cui è seguita l’installazione di un moderno impianto fotovoltaico da 50 KW installato sui tetti dello stabilimento di Scalenghe. L’impianto, che copre una superficie di 900 mq producendo 54.000 kwh in un anno, garantisce parte del fabbisogno energetico di questo sito produttivo, riducendo l’emissione di anidride carbonica.

È in fase di studio, inoltre, la possibilità di creare presso lo stabilimento di Scalenghe un impianto di cogenerazione, in grado di produrre sia energia elettrica che termica.

Per quanto riguarda i rifiuti derivanti direttamente dal ciclo produttivo della Raspini nelle due Unità Produttive si persegue l’obiettivo costante di riduzione della quantità prodotta e l’eliminazione del conferimento in discarica entro il 2016 di questa tipologia di rifiuti.

Raspini è infine impegnata a migliorare l’efficienza delle proprie attività produttive anche ai fini energetici e al corretto utilizzo della risorsa idrica con una diminuzione dei consumi a far data dall’anno 2013.  
 

-----------------------------------------------------------

Dal 2012 Raspini, insieme a un gruppo di aziende e associazioni del settore zootecnico, supporta il progetto “Carni Sostenibili”. Un’iniziativa senza precedenti in Italia che attraverso studi scientifici e un approccio formativo vuole contribuire a diffondere un’informazione equilibrata su salute, alimentazione e sostenibilità.

Approfondisci su www.carnisostenibili.it